L'Azienda

La Rete motore di sviluppo

Terna è un grande operatore di reti per la trasmissione dell’energia, presieduto da Luigi Roth, Presidente, e guidato da Flavio Cattaneo, Amministratore Delegato. Con oltre 63.000 km di linee, Terna è il principale proprietario della Rete di Trasmissione Nazionale di energia elettrica ad alta tensione, oggi al primo posto in Europa e settimo al mondo tra i gestori di rete indipendenti.
Il Gruppo Terna è da anni una realtà di eccellenza italiana, con 3500 professionisti impegnati quotidianamente nella sicurezza del sistema elettrico nazionale. La Società è responsabile della pianificazione, sviluppo e manutenzione della Rete, coniugando competenze, tecnologie e innovazione in linea con le best practices internazionali. È responsabile della trasmissione e della gestione in sicurezza, 365 giorni l’anno, dei flussi di energia in Italia, di cui garantisce l’equilibrio tra
la domanda e l’offerta.

Il Gruppo Terna costituisce un esempio di eccellenza come Gestore di Rete di Trasmissione indipendente, in linea con il modello di “separazione proprietaria” previsto dal 3° pacchetto energia dell’Unione Europea.
Terna è anche socio fondatore dell’ENTSO-E, l’importante network europeo dei Gestori di Rete che opera come Ente di cooperazione a livello comunitario per promuovere il mercato interno dell’energia e gli scambi transfrontalieri e garantire la gestione coordinata e lo sviluppo delle reti elettriche di trasmissione.
All’ENTSO-E partecipano 41 gestori di rete di 34 Paesi con l’obiettivo principale di elaborare codici di rete europei e adottare il piano di sviluppo decennale della rete elettrica a livello comunitario nonché realizzare le previsioni di medio lungo periodo sull’adeguatezza della capacità di generazione del sistema elettrico.
Terna è quotata alla Borsa Italiana dal 2004 (ticker Bloomberg: TRN IM; ticker Thomson-Reuters: TRN.MI). Azionista di riferimento è la Cassa Depositi e Prestiti con il 29,86%. Il 67% del capitale sociale è in mani italiane mentre il 33% è detenuto da oltre 300 investitori istituzionali esteri, cresciuti di oltre il 50% dall’IPO.
Tra i principali azionisti della società: Enel al 5,1%, Romano Minozzi al 4,4%, Pictet Funds (Europe) S.A. al 2,8% e BlackRock Inc. al 2,2 % e Assicurazioni Generali al 2%. La restante quota di capitale è ripartita tra investitori istituzionali e retail. Tale compagine è in linea con la Missione della Società: assicurare – con caratteristiche di terzietà – un servizio di interesse generale come la trasmissione dell’energia elettrica, e al tempo stesso creare valore per gli azionisti.